PREGHIERE PER TUTTI

IL GRANELLINO 9 DICEMBRE 2018

IL GRANELLINO(Lc 3, 4 – 6)

 

Ogni cristiano che ha ricevuto il battesimo di fuoco e Spirito Santo è più grande di Giovanni Battista. La missione di Giovanni Battista fu quella di preparare il popolo d’Israele all’accoglienza di Gesù Cristo. Fu un grande profeta. Nel deserto, luogo di silenzio, di povertà e di penitenza, la sua presenza annunciava e irradiava il Dio della giustizia. La sua voce, amplificata dallo Spirito Santo della cui presenza non era consapevole, era forte come un tuono e incuteva paura in chi lo ascoltava. Egli predicava un battesimo di acqua, cioè la conversione morale, che consiste nella

obbedienza ai dieci comandamenti. Predicando la conversione del cuore, diceva ai superbi: “Umiliatevi davanti a Dio ed Egli vi perdonerà”; ai violenti: “Siate miti e Dio vi perdonerà”; agli adulteri: “Siate fedeli e Dio vi perdonerà”; agl’ipocriti: “Siate sinceri e Dio vi perdonerà”; agli avari: “Siate generosi con i poveri e Dio vi perdonerà”. Nel chiamare la gente a conversione, non guardava in faccia a nessuno e non aveva paura di nessuno. La sua parola non era sdolcinata: aveva una forza soprannaturale. Nel deserto Giovanni Battista era diventato povero e ascetico. Egli viveva alla presenza di Dio, ma non conosceva la Sua misericordia divina. Infatti quando venne a sapere che Gesù se la faceva con i peccatori per convertirli, rimase scandalizzato.

Oggi nella Chiesa c’è un urgente bisogno di profeti che abbiano la parola e il cuore di Gesù: una parola viva, efficace e tagliente e un cuore misericordioso nell’accogliere quelli che decidono di convertirsi. Purtroppo, ci sono preti che hanno un atteggiamento permissivo verso i peccatori e tale atteggiamento viene chiamato misericordioso. Quanto male fanno questi preti alla gente! Questi preti nascondono la VERITÀ per paura che la loro chiesa diventi vuota. Cos’è la misericordia?

Non è certamente buonismo, che è la rovina della Chiesa e della società. Misericordia è il perdono dato generosamente ai contriti di cuore. Amen. Alleluia.

(Padre Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)


PREGHIERA PER I POVERI PECCATORI

Caro Gesù, aiutami, povero peccatore miserabile, a ritornare da Te con rimorso nella mia anima.

Purificami dai peccati che hanno distrutto la Mia Vita.

Dammi il dono di una nuova vita libera dalle catene del peccato, e concedimi la libertà che i miei peccati mi negano.

Rinnovami nella luce della Tua Misericordia.

Stringimi nel Tuo Cuore.

Fammi sentire il Tuo Amore affinché possa venire vicino a Te e il mio amore per Te si accenda.

Abbi pietà di me Gesù, e mantienimi libero dal peccato.

Rendimi degno di entrare nel Tuo Nuovo Paradiso. Amen.

Dio che tutto puoi, che soffristi la morte sul legno santo per tutti i nostri peccati,

Santa Croce di Gesù Cristo, abbi pietà di noi.

Santa Croce di Cristo, tu sei la mia speranza.

Santa Croce di Gesù Cristo, allontana da me tutte le armi taglienti.

Santa Croce di Gesù Cristo, riversa su di me tutto il tuo bene.

Santa Croce di Gesù Cristo, allontana da me tutto il male.

Santa Croce di Gesù Cristo, aiutami a seguire la via della salvezza.

Santa Croce di Gesù Cristo, liberami dagli incidenti corporei e temporali.

Santa Croce di Gesù Cristo, Re ti adorerò per sempre.

Santa Croce di Gesù Cristo, allontana da me gli spiriti maligni invisibili.

Gesù, conducimi alla vita eterna. Amen.

Per tutti i secoli dei secoli. Amen!!!

Colui che leggerà questa preghiera non morirà improvvisamente, non affogherà, non si brucerà, nessuno potrà ucciderlo, non verrà sconfitto in battaglia, né verrà fatto prigioniero.


PREGHIERA ALLO SPIRITO SANTO

O Santo Spirito Amore che procede dal Padre e dal Figlio,

Fonte inesauribile di grazia e di vita a te desidero consacrare la mia persona, il mio passato, il mio presente, il mio futuro, i miei desideri, le mie scelte, le mie decisioni, i miei pensieri, i miei affetti, tutto quanto mi appartiene e tutto ciò che sono. Tutti coloro che incontro, che penso che conosco, che amo e tutto ciò con cui la mia vita verrà a contatto: tutto sia beneficato dalla Potenza della tua Luce, del tuo Calore, della tua Pace. Tu sei Signore e dai la vita e senza la tua Forza nulla è senza colpa. O Spirito dell’Eterno Amore vieni nel mio cuore, rinnovalo e rendilo sempre più come il Cuore di Maria, affinché io possa diventare, ora e per sempre, Tempio e Tabernacolo della Tua Divina presenza.


PREGHIERA PER TUTTI COLORO CHE STANNO ATTRAVERSANDO MOMENTI DIFFICILI

Signore Gesù, tu che sei buono e misericordioso,

tu che tutto puoi e a nessuno neghi il tuo aiuto;

mi trovo qui davanti a te con il cuore in mano a

chiedere il tuo soccorso. Tu che hai moltiplicato

“quel pane” e hai detto “ prendetene e mangiatene tutti”,

ora più che mai Signore ho bisogno di essere saziato.

Ti prego aiutami a trovare un lavoro; togli dal mio cuore

tutte le preoccupazioni e donami quella stabilità

che da tempo cerco; non voglio ricchezze,

ma solo quello che basta per vivere dignitosamente

e per poter essere in grado di provvedere al bene

di tutti i miei cari e di tutte le persone che

mi sono state affidate. Signore Gesù abbi pietà di me,

concedimi questa grazia; te ne sarò riconoscente

aiutando il prossimo in difficoltà

ed innalzerò un rendimento di grazie

per la tua misericordia senza limiti.

AmenAmen


Preghiera da recitare a San Giuseppe per trovare un lavoro, o per chi l’ha perso

Caro San Giuseppe, come sei stato

una volta di fronte alla responsabilità

di fornire le necessità della vita a Gesù e Maria,

guarda con paterna compassione verso di me

nel mio attuale bisogno di mantenere la mia famiglia.

Ti prego, aiutami a trovare un lavoro retribuito molto presto,

in modo che questo pesante fardello di preoccupazione

verrà tolto dal mio cuore

e presto sarò in grado di provvedere

a coloro che Dio ha affidato alle mie cure.

Beato San Giuseppe, patrono di tutti i lavoratori,

ottienimi la grazia di lavoro.

Aiutami ad essere coscienzioso nel mio lavoro

così che io possa dare totalmente cio’ che ho ricevuto.

Fa che io possa lavorare in uno spirito di gratitudine e di gioia,

sempre consapevole di tutti i doni che ho ricevuto da Dio

che mi consentono di vivere serenamente.

 

Permettimi di lavorare in pace, pazienza e moderazione,

tenendo a mente il conto che devo presentare un giorno

di perdite di tempo e talenti inutilizzati, in modo fatale per l’opera di Dio.

Glorioso San Giuseppe,

il mio lavoro può essere

tutto per Gesù,

tutto per mezzo di Maria,

e tutto dopo il tuo esempio,

santo nella vita e nella morte.

Amen


PREGHIERA PER OTTENERE UNA GRAZIA Da Sant’ Antonio di Padova

Ricordati, o Sant’Antonio,

che tu hai sempre aiutato e consolato

chiunque è ricorso a te nelle sue necessità.

Animato da grande confidenza

e animato dalla certezza

di non pregare invano,

anch’io ricorro a te,

che sei così ricco di meriti

davanti al Signore.

Non rifiutare la mia preghiera,

ma fa che essa giunga,

con la tua intercessione,

davanti a Dio.

Vieni in mio soccorso

nella presente angustia e difficoltà,

e ottienimi la grazia

che ardentemente imploro,

se è per il bene dell’anima mia…

(chiedere la grazia)

Benedici il mio lavoro e la mia famiglia.

Tieni lontano da essi le malattie

e i pericoli dell’anima e del corpo.

Fa che nell’ora del dolore e della prova

io possa rimanere forte nella fede

e nell’amore di Dio.

Amen.